Il contributo al funzionamento – Scuola Leonardo
lavoro manuale scuola waldorfscuola parentale steiner waldorf a novi ligurescuola Leonardo Noviscuola Leonardo Novi

All’interno del percorso formativo viene riconosciuta pari dignità alle materie intellettuali, artistiche e manuali.
Le qualità morali, l’impegno e la biografia di ciascun bambino vengono considerati dal maestro. Egli si prefigge l’obiettivo di coltivare la collaborazione, la socialità piuttosto che la competizione.

La pedagogia Steiner-Waldorf tiene in alta considerazione le tappe dello sviluppo fisico-emotivo dell’alunno: se i contenuti delle varie aree disciplinari vengono portati in anticipo rispetto allo sviluppo dell’alunno, anziché far nascere in lui forze di entusiasmo e partecipazione spontanea, possono creare difficoltà di comprensione, disagio o semplicemente non essere interiorizzate. Viceversa, se i contenuti vengono percepiti dall’alunno come troppo infantili oppure lo impegnano troppo poco, egli può palesare la sua insoddisfazione sotto forma di apatia o disturbo disciplinare.

Il processo di apprendimento consiste in un percorso di sperimentazione in cui i bambini vengono coinvolti nel sentimento, nella volontà e nel pensiero: ad esempio le leggi matematiche e fisiche non vengono enunciate ed assimilate passivamente, ma sono la conclusione di un processo attivo nella cui sintesi l’alunno giunge autonomamente alle conclusioni, alle leggi.

La Scuola Leonardo e il Giardino d’Infanzia Intorno al melo sono iniziative dell’Associazione culturale Cascina del Melo onlus, nata nel 2003 dalla volontà di alcuni genitori sostenitori della pedagogia Waldorf. L’associazione conta circa 100 soci: tra cui soci genitori, soci insegnanti e soci sostenitori.

Gli organi di gestione della scuola sono due: Il Gruppo Leonardo ed il collegio dei maestri .
Al collegio dei maestri, che si riunisce settimanalmente, è affidata la responsabilità pedagogica ed organizzativa della scuola.

Il Gruppo Leonardo, che si riunisce settimanalmente è formato da genitori, insegnanti e soci sostenitori. I membri del Gruppo Leonardo vengono eletti annualmente dall’assemblea dei Soci.

La Scuola Leonardo ha due sedi:
-Una Cascina all’interno dell’Azienda Agricola La Raia, in strada Monterotondo 88, Novi Ligure. Questa sede immersa nel verde ospita il Giardino d’ Infanzia per bambini dai 3 ai 6 anni.
-Una Scuola in Via Oneto 5, a Novi Ligure. Questa sede ospita la scuola elementare e la scuola media.

Nelle scuole Waldorf il coinvolgimento dei genitori è molto importante: spesso sono le famiglie stesse a fondare i giardini d’infanzia e le scuole.

I più interessati possono entrare a far parte del Gruppo di gestione Leonardo. Tutti sono caldamente invitati a partecipare alle iniziative dell’Associazione: riunioni, attività, eventi, conferenze e feste.

Insieme, genitori e maestri, hanno il comune obiettivo di creare un ambiente armonioso e salutare in cui i bambini possano crescere. I genitori possono aiutare nell’organizzazione degli aspetti più pratici della vita della scuola (pulizie, gite, manutenzione della struttura, giardinaggio) e nella promozione delle attività culturali e della scuola stessa.

La struttura della giornata e l’insegnamento ad epoche

L’insegnamento di alcune materie quali la scrittura, il calcolo e il disegno di forme, viene impartito ad epoche, ovvero per periodi che possono variare dalle 3 alle 5 settimane.
Durante l’epoca il maestro lavora su una materia ogni mattina per le prime due ore, sviluppando, ampliandola e consolidandola. Ciò permette ai bambini di immergersi completamente nella materia in oggetto e facilita l’apprendimento grazie alla ritmicità e alla continuità del lavoro. In tal modo l’alunno sviluppa capacità di concentrazione, comprensione, approfondimento, acquisizione e padronanza dei contenuti proposti.

Dopo l’epoca (la lezione principale) si susseguono l’intervallo, sempre all’aperto, e tutti gli altri insegnamenti: le due lingue straniere, la musica, il lavoro manuale, le materie plastico-figurative.

Due giorni a settimana i bambini rimangono a scuola anche il pomeriggio.

I quadernoni

Durante le lezioni i bambini, sotto la guida degli insegnanti, compilano con creatività appositi quaderni, in cui confluiscono, anche in forma artistica, gli aspetti salienti dell’ insegnamento. Questa attività altamente stimolante per la volontà è un modo per rendere partecipi e coinvolgere profondamente i bambini nei confronti della materia.
Lo studio individuale a casa viene fatto fino alla quinta classe prevalentemente sui quadernoni.
Solo a partire dalla prima media gli insegnanti generalmente introducono libri di testo e dispense.

Le attività artigianali: dalla lana alla pietra

Il materiale didattico è scelto e preparato con criteri atti a favorire anche lo sviluppo sensorio e l’abilità manuale “fine”. Partendo da materiali che appartengono alle esperienze manuali primarie dell’uomo (lana, cera d’api), via via che gli alunni crescono si cimentano alla trasformazione diretta di materie (creta, legno, metalli, pietra) che richiedono sempre più forza e abilità anche nell’uso degli attrezzi specifici.

I e II classe:
dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 14.00

III-IV-V-VI classe:
dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 14.00
Dure rientri a settimana fino alle ore 15.30 per la III e IV classe
Tre rientri a settimana fino alle ore 15.30 per la V e VI classe

Il calendario segue quello ministeriale delle scuole pubbliche:

1 novembre: festa di tutti i Santi
25 novembre: festa patronale S. Caterina
Dal 23 dicembre al 6 gennaio: vacanze di Natale
24-25-26 febbraio: vacanze di carnevale
9-14 aprile: vacanze di Pasqua
1 maggio: Festa del Lavoro
1-2 giugno: ponte per la Festa della Repubblica

La scuola è gestita dall’Associazione Cascina del melo onlus.
Il sostentamento economico della Scuola è reso possibile dalle donazioni private e dal contributo versato dalle famiglie.
La comunità scolastica è responsabile del funzionamento economico ed ogni famiglia agisce in un’ottica di fratellanza e solidarietà sociale.
Il contributo al funzionamento è stabilito sulla base delle necessità economiche dell’Associazione. Per le famiglie che non riescono a coprire per intero la quota del contributo al funzionamento c’è la possibilità di richiedere una riduzione, chiedendo un incontro con una responsabile amministrativa.

Vuoi visitare la nostra scuola?
Ricevere informazioni? Fissare un colloquio con un maestro o la responsabile pedagogica?

Contattaci

Segreteria: 333.8171668

Indirizzo della scuola elementare e media: Via Oneto 5, 15067 Novi Ligure (AL)
Indirizzo del giardino d’infanzia: strada Monterotondo 88, 15067 Novi Ligure (AL)

All’interno del percorso formativo viene riconosciuta pari dignità alle materie intellettuali, artistiche e manuali.
Le qualità morali, l’impegno e la biografia di ciascun bambino vengono considerati dal maestro. Egli si prefigge l’obiettivo di coltivare la collaborazione, la socialità piuttosto che la competizione.

La pedagogia Steiner-Waldorf tiene in alta considerazione le tappe dello sviluppo fisico-emotivo dell’alunno: se i contenuti delle varie aree disciplinari vengono portati in anticipo rispetto allo sviluppo dell’alunno, anziché far nascere in lui forze di entusiasmo e partecipazione spontanea, possono creare difficoltà di comprensione, disagio o semplicemente non essere interiorizzate. Viceversa, se i contenuti vengono percepiti dall’alunno come troppo infantili oppure lo impegnano troppo poco, egli può palesare la sua insoddisfazione sotto forma di apatia o disturbo disciplinare.

Il processo di apprendimento consiste in un percorso di sperimentazione in cui i bambini vengono coinvolti nel sentimento, nella volontà e nel pensiero: ad esempio le leggi matematiche e fisiche non vengono enunciate ed assimilate passivamente, ma sono la conclusione di un processo attivo nella cui sintesi l’alunno giunge autonomamente alle conclusioni, alle leggi.

La Scuola Leonardo e il Giardino d’Infanzia Intorno al melo sono iniziative dell’Associazione culturale Cascina del Melo onlus, nata nel 2003 dalla volontà di alcuni genitori sostenitori della pedagogia Waldorf. L’associazione conta circa 100 soci: tra cui soci genitori, soci insegnanti e soci sostenitori.

Gli organi di gestione della scuola sono due: Il Gruppo Leonardo ed il collegio dei maestri .
Al collegio dei maestri, che si riunisce settimanalmente, è affidata la responsabilità pedagogica ed organizzativa della scuola.

Il Gruppo Leonardo, che si riunisce settimanalmente è formato da genitori, insegnanti e soci sostenitori. I membri del Gruppo Leonardo vengono eletti annualmente dall’assemblea dei Soci.

La Scuola Leonardo ha due sedi:
-Una Cascina all’interno dell’Azienda Agricola La Raia, in strada Monterotondo 88, Novi Ligure. Questa sede immersa nel verde ospita il Giardino d’ Infanzia per bambini dai 3 ai 6 anni.
-Una Scuola in Via Oneto 5, a Novi Ligure. Questa sede ospita la scuola elementare e la scuola media.

Nelle scuole Waldorf il coinvolgimento dei genitori è molto importante: spesso sono le famiglie stesse a fondare i giardini d’infanzia e le scuole.

I più interessati possono entrare a far parte del Gruppo di gestione Leonardo. Tutti sono caldamente invitati a partecipare alle iniziative dell’Associazione: riunioni, attività, eventi, conferenze e feste.

Insieme, genitori e maestri, hanno il comune obiettivo di creare un ambiente armonioso e salutare in cui i bambini possano crescere. I genitori possono aiutare nell’organizzazione degli aspetti più pratici della vita della scuola (pulizie, gite, manutenzione della struttura, giardinaggio) e nella promozione delle attività culturali e della scuola stessa.

La struttura della giornata e l’insegnamento ad epoche

L’insegnamento di alcune materie quali la scrittura, il calcolo e il disegno di forme, viene impartito ad epoche, ovvero per periodi che possono variare dalle 3 alle 5 settimane.
Durante l’epoca il maestro lavora su una materia ogni mattina per le prime due ore, sviluppando, ampliandola e consolidandola. Ciò permette ai bambini di immergersi completamente nella materia in oggetto e facilita l’apprendimento grazie alla ritmicità e alla continuità del lavoro. In tal modo l’alunno sviluppa capacità di concentrazione, comprensione, approfondimento, acquisizione e padronanza dei contenuti proposti.

Dopo l’epoca (la lezione principale) si susseguono l’intervallo, sempre all’aperto, e tutti gli altri insegnamenti: le due lingue straniere, la musica, il lavoro manuale, le materie plastico-figurative.

Due giorni a settimana i bambini rimangono a scuola anche il pomeriggio.

I quadernoni

Durante le lezioni i bambini, sotto la guida degli insegnanti, compilano con creatività appositi quaderni, in cui confluiscono, anche in forma artistica, gli aspetti salienti dell’ insegnamento. Questa attività altamente stimolante per la volontà è un modo per rendere partecipi e coinvolgere profondamente i bambini nei confronti della materia.
Lo studio individuale a casa viene fatto fino alla quinta classe prevalentemente sui quadernoni.
Solo a partire dalla prima media gli insegnanti generalmente introducono libri di testo e dispense.

Le attività artigianali: dalla lana alla pietra

Il materiale didattico è scelto e preparato con criteri atti a favorire anche lo sviluppo sensorio e l’abilità manuale “fine”. Partendo da materiali che appartengono alle esperienze manuali primarie dell’uomo (lana, cera d’api), via via che gli alunni crescono si cimentano alla trasformazione diretta di materie (creta, legno, metalli, pietra) che richiedono sempre più forza e abilità anche nell’uso degli attrezzi specifici.

I e II classe:
dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 14.00

III-IV-V-VI classe:
dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 14.00
Dure rientri a settimana fino alle ore 15.30 per la III e IV classe
Tre rientri a settimana fino alle ore 15.30 per la V e VI classe

Il calendario segue quello ministeriale delle scuole pubbliche:

1 novembre: festa di tutti i Santi
25 novembre: festa patronale S. Caterina
Dal 23 dicembre al 6 gennaio: vacanze di Natale
24-25-26 febbraio: vacanze di carnevale
9-14 aprile: vacanze di Pasqua
1 maggio: Festa del Lavoro
1-2 giugno: ponte per la Festa della Repubblica

La scuola è gestita dall’Associazione Cascina del melo onlus.
Il sostentamento economico della Scuola è reso possibile dalle donazioni private e dal contributo versato dalle famiglie.
La comunità scolastica è responsabile del funzionamento economico ed ogni famiglia agisce in un’ottica di fratellanza e solidarietà sociale.
Il contributo al funzionamento è stabilito sulla base delle necessità economiche dell’Associazione. Per le famiglie che non riescono a coprire per intero la quota del contributo al funzionamento c’è la possibilità di richiedere una riduzione, chiedendo un incontro con una responsabile amministrativa.

Vuoi visitare la nostra scuola?
Ricevere informazioni? Fissare un colloquio con un maestro o la responsabile pedagogica?

Contattaci

Segreteria: 333.8171668

Indirizzo della scuola elementare e media: Via Oneto 5, 15067 Novi Ligure (AL)
Indirizzo del giardino d’infanzia: strada Monterotondo 88, 15067 Novi Ligure (AL)