Il piano di studi

Il piano di studi nelle scuole steineriane si differenzia da altri perché ha come riferimento le fasi di sviluppo dei bambini: ciò che il bambino sperimenta a scuola è ciò di cui ha bisogno in un dato momento del suo sviluppo. Questo avviene perché la pedagogia Waldorf riconosce nell’uomo delle fasi evolutive, momenti di passaggio fondamentali che bisogna conoscere per poter educare. Il maestro, che ha fatto la formazione specifica, ha gli strumenti per poter riconoscere nei suoi alunni questi momenti di trasformazione e per poterli gestire e aiutare nel modo migliore.Quando vediate bimbi con lo sguardo spento e triste nei confronti della loro vita scolastica, ricordate che anche secondo la scienza il cervello si sviluppa laddove viene usato con entusiasmo e che a nulla serve un apprendimento vuoto, mnemonico, artificiale o tecnologico se non è supportato da una vera esperienza di vita, in cui genitori, insegnanti, artisti, artigiani e tante figure autorevoli e amorevoli li facciano sentir parte di una comunità attorno a lui e portino il loro esempio vero e pieno di significato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *